Cosa visitare a Serra Sant’Abbondio

ll Monastero di Fonte Avellana è situato alle pendici boscose del monte Catria (1701 m.) a 700 metri sul livello del mare.
Le sue origini si collocano alla fine del X secolo, intorno al 980, quando alcuni eremiti scelsero di costruire le prime celle di un eremo che nel corso dei secoli diventerà l’attuale monastero.
La spiritualità di questi eremiti fu influenzata da San Romualdo di Ravenna, padre della Congregazione benedettina camaldolese. Egli visse e operò fra il X e l’XI secolo .

Scriptorium S. Pier Damianiè l’ambiente più significativo di Fonte Avellana; il luogo dove i monaci amanuensi obbedivano alle disposizioni della Regola di San Benedetto circa il lavoro quotidiano trascrivendo su pergamena antichi testi classici greci e latini, realizzando preziosi codici miniati.
Quello di Fonte Avellana è uno dei pochissimi ancora originali non avendo mai avuto bisogno di essere ricostruito a seguito di bombardamenti o fenomeni sismici.

Visite guidate presso il Monastero di Fonte Avellana

dal lunedì al sabato
ore 10.00 – ore 11.00  – ore 15.00 – ore 16.00 – ore 17.00

domenica, festivi e mesi di luglio e agosto
visite ogni 30 min. circa
dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 17,00

Dal 7 gennaio al 28 febbraio 2016 visite solo il sabato e la domenica

Per i gruppi che superano le 10 persone è richiesta la prenotazione.
e-mail:  info@fonteavellana.it
Tel: 0721-730261 dalle 10,00 alle 12,00

MONASTERO DI FONTE AVELLANA
61040   SERRA SANT’ABBONDIO (PU)
Telefono/Fax:  +39.0721.730.261

Per informazioni di carattere generale :  info@fonteavellana.it

Non perdere tempo! Richiedi subito informazioni

Richiedi informazioni per la tua prenotazione all’Hotel Biancaneve, a pochi km da Serra Sant’Abbondio e Monte Catria.